Cosa si nasconde dietro il mito della Gravidanza

mercoledì 24 luglio 2013

Immagine presa dal Web
E' da un pò che non aggiorno il blog, ma non pensate che sono una di quelle che spariscono dalla blogosfera solo perché ce l'hanno fatto. Non è così, davvero, ci sono ancora tante cose che voglio condividere con voi e di cui vi vorrei parlare. Essere arrivata dove sono è solo un piccolo traguardo. La strada è ancora tutta in salita. E' che a volte non riesco a esternare i miei sentimenti. A mettere nero su bianco quello che provo. Le emozioni sono tante, e spesso contrastanti. Felicità e tristezza, paura e speranza, ottimismo e pessimismo.
Voglio essere sincera con voi, non è tutto così meraviglioso e bello come dicono, come raccontano. Ho cercato questa gravidanza per sette lunghi anni, ho combattuto, sofferto, toccato il fondo. Ho desiderato la vita crescere in me più di ogni altra cosa al mondo e ora... beh ora che c'è ho una paura fottuta del futuro. Sono assalita da mille preoccupazioni e ansie, ma la cosa peggiore è il sentirmi in colpa per non essere stra-felice, per non toccare il cielo con un dito, per il non sentirmi tutti i giorni come Alice nel Paese delle Meraviglie. Tutti parlano della gravidanza come un momento idilliaco e pieno di realizzazione per la futura mamma. Ma è davvero così? Vi prego mamme della blogosfera siate sincere, per voi è stato il periodo più bello della vostra vita? Perché se è così io allora sono un mostro. Mi sveglio con l'angoscia e sono "assente", ho paura di non essere all'altezza della situazione, ma soprattutto sono spaventata quando mi sento ansiosa, perché inevitabilmente mi torna alla mente il mio periodo buio.
Forse saranno gli ormoni, anzi sicuramente saranno gli ormoni, ma io immaginavo questo periodo completamene diverso.
Ieri ne ho parlato con una cara amica. Lei è alla sua seconda gravidanza e mi ha detto che è tutto normalissimo. Mi ha tranquillizzata.
Io intanto sto pensando di telefonare alla mia vecchia psicoterapeuta, del resto non potrà che essermi d'aiuto...
Comunque voglio credere che questo malessere "psicologico" sia normale, e molte donne non ne parlano per vergogna o per la paura di non essere capite. Mi piacerebbe tanto "sentire" la vostra opinione e per questo motivo chiedo alla mie lettrici di condividere questo post e invitare le mamme blog che conoscono a lasciare un commento qui sotto. Mi piacerebbe davvero conoscere le vostre esperienze, sapere quali erano le vostre preoccupazioni e paure.

E ora veniamo ai due monellini che stanno crescendo dentro di me. Monellini perché giovedì, la sera prima dell'ecografia, mi hanno fatto prendere un bello spavento. Ho avuto qualche perdita di sangue e ho pensato subito al peggio. 
L'indomani per fortuna però l'eco ci ha mostrato due fagiolini in perfetta forma, uno di 0,95 cm e l'altro di 0,94 cm. I loro cuoricini battevano forte forte   ero alla 7+0


Io sto bene e continuo a non avere nessun sintomo e credo sia una bella fortuna non alzarsi la mattina con la nausea ;)
La prossima eco il 5 settembre o.O come farò a resistere per così tanto tempo senza vederli? Credo che prenderò appuntamento da qualche altra parte, almeno per placare le ansie.

Ora vi saluto, finisco due cose, preparo le buste con le stoffine da spedire e poi vengo ad aggiornarmi nei vostri blog. Venerdì finalmente partiamo 10 giorni per il mare ^_^

20 commenti:

  1. Che belli che sono i tuoi monellini tesoro :)
    Non sono mai stata incinta as you know ma non credo proprio che, visto il cocktal sballato di ormoni che hai dentro, tu possa essere felice come un pargolo la mattina di Natale. E' tutto perfettamente normale :)

    Ti abbraccio cara, goditi il tuo meraviglioso momento anche con gli sbalzi d'umore :)

    RispondiElimina
  2. Tesoro,pensa che io ho le stesse tue ansie pur non riuscendo ad averne di figli!!! Giuro!! Infatti penso sempre a che disastro potrei essere se rimanessi incinta!! Ma sono convinta che la gravidanza sia una trasformazione interiore, una presa di coscienza, di consapevolezza, cresci anche tu con i due monelli, passi dal'essere donna all'essere mamma, mica un gioco da ragazzi! Quindi sii clemente con te stessa, e paziente, e se sentire la tua vecchia psicoterapeuta ti fa sentire meglio, fallo, che problema c'è? ;) Dai che stai andando forte, ti abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragine, devo essere paziente con me stessa. Del resto la gravidanza è un bel cambiamento ;)

      Elimina
  3. Che belle, le prime foto dei piccolini!!!! Io penso che dopo tutto quello che hai passato, tutta l'ansia accumulata, tutte le difficoltà....non è che da un giorno all'altro tutto sparisce e diventi come Heidi che canta qua e là....penso che un pò ci vuole per prendere confidenza con l'idea che CE L'HAI FATTA e diventerai mamma..e vedrai che a poco a poco il nervosismo e la paura lasceranno il posto a sempre un pò più di speranza e di gioia....ne sono sicura!!!!! Comunque parlare con la psico può solo fare bene!!! Bacio e buone vacanze!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'ho ancora chiamata, ma credo proprio che lo farò. Grazie tesoro <3

      Elimina
  4. Io sono sicura che sia normale sia avere paura e ansia che essere sereni..
    Non sono mai stata incinta, ma credo che sia un momento di cambiamento sia fisico che mentale. Ognuno reagisce in maniera diversa ai cambiamenti. Io ad esempio sono molto legata alle mie abitudini, quindi quando qualcosa cambia...anche se bella, mi sento mancare la terra sotto i piedi. Non c'è un giusto ed uno sbagliato, siamo diverse, tutte diverse..bisogna solo ristabilire e ricostruire i nuovi equilibri, ma non sentirti sbagliata!
    I tuoi gemellini sono stupendi! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato il segno. Le miei paure sono legate anche ai cambiamenti. Proprio come a te anche io mi sento mancare la terra sotto i piedi quando c'è qualcosa di nuovo.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Io ho amato mia figlia da quelle due linee rosa. E l'ho anche un po' maledetta. Ero innamorata e terrorizzata. Mi sono fatta castelli mentali per nove mesi dove a tratti ero una brava mamma e ad altri una snaturata. Piangevo nel cuore della notte per poi passare a risate profonde. E' stata dura. Me ne sono vergognata e ho taciuto queste sensazioni con tutti. Dovevo essere felice! Caspita!! Eppure era cosi' difficile affidarmi ad un futuro incerto. E poi tutto d'un tratto i cattivi pensieri sono spariti. Era rimasto solo amore vero e incondizionato. Mi sono affidata a lei e al futuro. E lei e' nata: bella come il sole e profumata di me. Era la mia creatura. Quanto amore!
    Non ti lasciare soppraffare dai cattivi pensieri. Ogni donna e' spaventata, ogni essere umano teme un futuro incerto. Ma poi arrivera' il bostro momento e tutto avra' quel senso idilliaco. Sii serena, non sei un mostro. Sei semplicemente una mamma che aspetta i suoi grandi amori. Ti auguro il meglio. E vi abbraccio.
    Roberta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta, mi hai fatto sentire meno "sbagliata". Grazie davvero per questo bellissimo commento.

      Elimina
  6. Sai che tra un'ora forse piangerai
    Poi la tua mano nasconderà un sorriso
    Gioia e dolore hanno il confine incerto
    Nella stagione che illumina il viso

    Ave o Maria, adesso che sei donna
    Parli alle donne come te Maria
    Femmine un giorno e poi madri per sempre
    Nella stagione che stagioni non sente

    F.De Andrè

    Io dopo le beta positive rifiutavo di parlare di lui.
    Poi passa e lo (li nel tuo caso) amerai per sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimi versi di De Andrè, non li conoscevo.
      Anche io evito di parlare di loro, chissà poi perchè.
      Grazie Jule ^_^

      Elimina
  7. Ciao eccomi, con grande piacere da te. Tutta questa ansia è del tutto normale soprattutto alla prima gravidanza e per giunta di due. Ne so qualcosa, quando mi hanno comunicato che erano due, ho avuto un misto di gioia/paura di non essere all'altezza e del tutto normale. Solo quando saranno lì accanto a te ti renderai perfettamente conto che fare la mamma è la cosa più naturale de l mondo. Ma ti dico una cosa se avrai la possibilità, fatti aiutare non siamo wonder woman e con due ci vuole molta energia. Se hai bisogno sai dove trovarmi a presto e se sei in partenza buone vacanze.

    RispondiElimina
  8. che meraviglioso foto dei tuoi bambini!!!!!! io purtroppo non posso darti opinioni...le mie gravidanze son durate poco.......ma ognuno di noi è cmq diversa, ha diversi pensieri e diversi stati d'animo.....quindi assolutamente non sentirti "sbagliata" ...mai e poi mai......

    e buon mareeeeeeee ^^

    RispondiElimina
  9. tesoro i fagiolini sono uno spettacolo! e tu non devi preoccuparti. E' normalissimo. E' umano. E' tutto vero. Sta accadendo davvero ed è un gran casino quando lo realizzi. Siamo donne, se fossimo facili sarebbe una noia.
    Potresti farti un sacco di foto. Sei brava ed un modo per riguardare com'è. Per guardati. Per ricordare un giorno. Per vedere come cambi grazie a loro.
    Io non l'ho fatto, ho pochissime foto della pancia e del viso che si "inciccisce". E un pò mi dispiace oggi. Ho vissuto tutto quello che stai descrivendo. Sapendo di essere molto fortunata ma terrorizzata e alla ricerca di quella felicità immensa che anche se doveva esserci non trovavo. Poi passa. E la felicità esplode in tutta la sua forza.
    Non avere fretta e non ti colpevolizzare. Amerai talmente tanto che compenserai questi giorni in un credi di non esserne capace.
    Ti abbraccio tanto.

    RispondiElimina
  10. Cara, le tue emozioni sono normali e credo siano comuni a moltissime donne. Il senso di inadeguatezza, le paure, le ansie..devi ancora abituarti alla tua nuova condizione e prendere confidenza con i tuoi tesori. Piano piano le cose cambieranno e vedrai..verrà tutto da se. Oltretutto, quando una gravidanza è tanto attesa e desiderata le emozioni si amplificano. Vedrai che presto riuscirai a goderti ogni prezioso attimo di questo miracolo. Un bacio

    RispondiElimina
  11. che belli i tuoi fagiolini!!
    Anche io non mi sto vivendo questa cosa come avrei voluto...Ma spero siano solo i primi 3 mesi...sto bene apparte le nausee della mattina, ma mi va bene tuttissimo!!

    RispondiElimina
  12. emozione allo stato puro!
    Sono stata assente per un pò e già trovo due amiche incinta!
    Un abbraccione cara

    RispondiElimina
  13. Oh ma che bello, sono due piccolo fagiolini! Congratulazioni!
    La gravidanza non è un momento idilliaco per tutte, stai tranquilla. Verso il quinto mese ho avuto delle perdite ematiche di natura sconosciuta ed ho vissuto tutti i mesi successivi con il terrore di poter perdere il mio Pistacchio...
    Andrà tutto bene. Vedrai!!

    RispondiElimina
  14. ehy ciao state bene? tutto ok?

    RispondiElimina

Blog Design by Nudge Media Design | Powered by Blogger